CONTEA di SYBILLAND

 

 

La vasta Contea di Sybilland si estende per parte del confine ovest del Regno. Quasi l'intera regione gode di un clima mite e quindi di una fertile vegetazione. La cittā capitale della contea č la Bianca Oberian, ricca di vita e cultura. All'interno delle sue candide mura si svolge gran parte della vita politica di Sybilland.

I principali Feudi che accompagnano il territorio della Capitale, Oberian, sono: Lamayek, Kārmin, Solirād, Arkan, e la solitaria Baruk.

Un'altra cittā degna di interesse č Kačlin sviluppatasi sulla strada conosciuta come "la Via delle Shesaq", che collega il territorio di Lamayek ad Evānnha, altra grande cittā della contea.
Introvabile, per chi non č stato invitato, č la cittā dei druidi Gwčdh Hebik, antica quasi quanto il Bosco di Giada, e costruita in esso.
Il signore della regione č  Lord Rupert ut Wickred, comandante del Reggimento dei Cacciatori di Sua Maestā, uomo immagine di onore virtų e saggezza . Una delle ricchezze di Sybilland, oltre ai frutti dell'agricoltura e dell'allevamento, č il Luman, la pietra bianca dei promontori Perendin che costituisce la maggior parte delle costruzioni della cittā. Il Bosco di Giada č il protettore della Fonte dei Sogni, essenza di divinazione e veggenza, fonte della magia dell'Aria, custode dei sogni di tutta la Valle e depositaria dell'Equilibrio dell'Esistenza. Nel sacro Bosco protettore di Evanthėa, i Druidi di Giada vegliano sulla Natura e sul suo Ciclo Vitale, contrastati purtroppo dall'infimo intervento dei Rinnegati, portatori di morte innaturale. Inoltre tre Prescelti accompagnano e sostengono la missione della Discendente, delicata fanciulla diretta succeditrice della Fonte dei Sogni e custode del futuro del regno.

Sito della Contea di Sybilland